Spedizione gratuita con ordini superiori ai 50€.

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Dai uno sguardo ai nuovi arrivi.

Busto in cera di Marquise de Lafayette.

Illustre ufficiale militare e politico francese, Gilbert du Motier è passato alla storia come marchese de La Fayette (1757-1834).
Contrario al sistema nobiliare abolito dalla Rivoluzione francese, scelse di chiamarsi Lafayette a partire dal 1789 e passò alla storia come tale.
Uomo di grandi ideali, Lafayette combatté nella guerra d’indipendenza americana, comandando le truppe americane in diverse battaglie.
All’età di 19 anni, George Washington in persona lo nominò generale e in seguito lo appoggiò come se fosse un figlio.
Nel 1781, Lafayette guidò la battaglia di Yorktown e contribuì alla vittoria della guerra d’indipendenza americana contro gli inglesi.

Considerato ancora oggi un eroe nazionale americano, fu soprannominato “l’eroe dei due mondi” e divenne uno degli 8 cittadini onorari degli Stati Uniti d’America, Paese in cui morì.
Tornato in Francia, Lafayette si impegnò a rinnovare il potere reale prima di svolgere un ruolo chiave durante la Rivoluzione francese del 1789 e presentare il primo documento della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino all’Assemblea Nazionale Costituente francese: una pietra miliare della storia.

Dopo la presa della Bastiglia, Lafayette venne nominato comandante in capo della Guardia Nazionale francese e svolse un ruolo decisivo nella Rivoluzione di Luglio del 1830. Scolpito nel 1790 da Jean-Antoine Houdon, il famoso busto mostra il nobile profilo di Lafayette all’apice della sua carriera e della sua influenza.

Dimensioni: Altezza 35 ml

Lafayette - Trudon

Prezzo di listino
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al check-out.

Rivenditori autorizzati

Spedito con packaging riciclabile.

Domande? Siamo a tua disposizione.

Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori ai 50€.

Pagamento sicuro

Busto in cera di Marquise de Lafayette.

Illustre ufficiale militare e politico francese, Gilbert du Motier è passato alla storia come marchese de La Fayette (1757-1834).
Contrario al sistema nobiliare abolito dalla Rivoluzione francese, scelse di chiamarsi Lafayette a partire dal 1789 e passò alla storia come tale.
Uomo di grandi ideali, Lafayette combatté nella guerra d’indipendenza americana, comandando le truppe americane in diverse battaglie.
All’età di 19 anni, George Washington in persona lo nominò generale e in seguito lo appoggiò come se fosse un figlio.
Nel 1781, Lafayette guidò la battaglia di Yorktown e contribuì alla vittoria della guerra d’indipendenza americana contro gli inglesi.

Considerato ancora oggi un eroe nazionale americano, fu soprannominato “l’eroe dei due mondi” e divenne uno degli 8 cittadini onorari degli Stati Uniti d’America, Paese in cui morì.
Tornato in Francia, Lafayette si impegnò a rinnovare il potere reale prima di svolgere un ruolo chiave durante la Rivoluzione francese del 1789 e presentare il primo documento della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino all’Assemblea Nazionale Costituente francese: una pietra miliare della storia.

Dopo la presa della Bastiglia, Lafayette venne nominato comandante in capo della Guardia Nazionale francese e svolse un ruolo decisivo nella Rivoluzione di Luglio del 1830. Scolpito nel 1790 da Jean-Antoine Houdon, il famoso busto mostra il nobile profilo di Lafayette all’apice della sua carriera e della sua influenza.

Dimensioni: Altezza 35 ml

Recensioni