Memo Paris

Winter Palace - Memo Paris

Il risveglio del dragone, imperiale. I suoi occhi scintillano di un
gelido fuoco. Essenza di arancia. Si solleva al di sopra della mia
tazza di tè rosso. Il suo respiro fa roteare il sapore di bergamotto.
La sua ombra tremolante si estende nel salone d'onore dove mi
trovo. Improvvisamente il calore aumenta. L'atmosfera passa
dagli agrumi al legno intenso. Con uno slancio lascia il palazzo in
un lampo di polvere. Benzoino. Cosa sta cercando? Fuori, la neve
all'improvviso si arresta. In lontananza lo vedo: segue la Grande
Muraglia cinese e, con essa, ondeggia. Il dragone è al massimo
della gioia, ubriaco di libertà. Semina una primavera perenne, tè
di matè, pompelmo, mentre, dietro di lui, lascia ambra e vaniglia
appassionate. Winter Palace ha liberato il suo messaggero, un re
dragone alato e coriaceo, dalla scia ardente.

NOTE
Olio di bergamotto
Accordo di tè rosso
Accordo ambrato

Ti piacerà anche

Visti di recente